Santa Lucia
Eventi in Sicilia

Santa Lucia, devozione e feste in Sicilia

Santa Lucia è venerata dalla Chiesa cattolica e dalla Chiesa ortodossa il 13 dicembre. La martire, amata e ricordata in tutta Italia, rappresenta una figura importante per i siciliani. Continua a leggere…

La storia della santa

Santa Lucia, detta anche Lucia di Siracusa per le sue origini, viene ricordata il 13 dicembre con riti religiosi e tradizioni profane che sono ormai diventati tutt’uno.
La martire era una giovane molto bella appartenente ad una famiglia aristocratica cristiana, della città di Siracusa. Nata sul finire del III secolo e orfana di padre, soffriva per le condizioni di salute della madre, che non riusciva a trovare cura. Mosse dalla fede le due donne decisero di recarsi in pellegrinaggio al sepolcro di Sant’Agata e Lucia chiese la guarigione della madre, promettendo in cambio di consacrarsi a Cristo.
La promessa di prendere i voti, la dedizione nei confronti di poveri e infermi, ma soprattutto il rifiuto di sposarsi, provocarono la vendetta del suo ricco pretendente. Lucia fu denunciata come cristiana da quest’ultimo, in un periodo che vedeva la persecuzione dei cristiani per volere di Diocleziano. Si aprì un processo, e la giovane donna, irremovibile e fiera di dichiararsi cristiana, subì diverse torture corporali. Sin dal giorno in cui nelle catacombe siracusane fu deposto il suo corpo, la martire fu venerata come Santa. Ma il suo culto si estese ben oltre la Sicilia.

Santa Lucia, le feste in Sicilia

Siracusa

La città che riserva i festeggiamenti a Santa Lucia più grandi e più seguiti al mondo per partecipazione è Siracusa. Nella mattinata del 13 dicembre la festa si apre con gli spari di 13 colpi a salve che precedono le solenni celebrazioni. Nel pomeriggio migliaia di fedeli sfilano nella processione al seguito del simulacro della Santa, portato a spalla da 48 “berretti verdi”, e delle reliquie. Il corteo, che parte dalla cattedrale di Piazza Duomo, attraversando il cuore storico di Ortigia, giunge nella Borgata Santa Lucia. E’ qui che sorge la basilica a lei dedicata, proprio nel luogo in cui subì il martirio. Il simulacro ritorna nella cattedrale, con una seconda processione all’ottava, cioè trascorsi 7 giorni.

Carlentini

Anche a Carlentini è forte la devozione per Santa Lucia. Probabilmente perché si narra che la martire sostò quì, ai piedi di un albero di ulivo, durante il suo pellegrinaggio da Siracusa a Catania.
Nella cittadina si svolgono il 13 dicembre le celebrazioni in Chiesa, ma la quarta domenica di agosto la solenne processione con il simulacro della patrona. Il corteo sosta davanti all’Edicola votiva chiamata “U peri aliva ri Santa Lucia”, diventato un luogo sacro per ricordare e poter pregare.

La festa di Santa Lucia nelle altre città siciliane

Aci Catena

Celebrazioni in onore di Santa Lucia si tengono anche ad Aci Catena. Qui i fedeli attendono con ansia l’emozionante momento della “svelata” con successiva processione. Il corteo parte dalla Chiesa Matrice per giungere alla Chiesa Aci Santa Lucia.

Belpasso

Molto suggestiva la festa che si tiene a Belpasso, con la “spaccata” dei carri”. I festeggiamenti iniziano con la tredicina e coinvolgono i fedeli in canti, preghiere e veglie notturne che vedono come momento atteso la caratteristica sfilata dei Carri di Santa Lucia, grandi costruzioni meccaniche allestite con particolari scenografie, luci e personaggi viventi.

Palermo

I festeggiamenti a Palermo vogliono ricordare il miracolo che Santa Lucia fece in città nel 1646. I palermitani erano stremati da una lunga carestia ma proprio il giorno della sua festa, dopo tante preghiere, secondo una leggenda la Santa fece arrivare al porto una nave carica di grano. venne subito bollito e mangiato con olio, nacque così la “cuccìa” salata. Oggi la festa è diventata l’occasione per consumare a volontà arancine e panelle.

Castelbuono

Anche questo comune delle Madonie festeggia la Santa il 13 dicembre all’interno della Chiesa del Rosario, distribuendo poi ai presenti la tradizionale cuccìa. A settembre, invece, l’ultima domenica, si festeggia Santa Lucia di Campagna, in una chiesetta fuori paese. Un’usanza che nacque dopo il ritrovamento, da parte di un contadino, di un quadro sotto terra.

Savoca

Per finire, Savoca, in provincia di Messina, dedica alla Santa una festa particolare. Oltre alle funzioni religiose che si celebrano il 13 dicembre, una solenne processione si svolge la seconda domenica di agosto. Durante questa giornata, che attira a Savoca migliaia di devoti e turisti, per le vie del centro storico si dà vita ad una sacra rappresentazione vivente. Indossando costumi d’epoca gli attori simulano alcune scene del martirio a cui fu sottoposta Santa Lucia dal governatore romano Pascasio.

Foto di copertina della pagina Santa Lucia di Siracusa, Instagram

Segui Vivo in Sicilia anche su Facebook, clicca qui, per scoprire ogni giorno eventi, curiosità e notizie sulla Sicilia. Siamo anche su Instagram.